La casa al mare in stile Shabby Chic

Arredare la casa in stile Shabby Chic è un ottimo modo per ricreare un ambiente dallo stile romantico e dal gusto familiare. Se poi decidete di seguire questo stile per l’arredo della vostra dimora vacanziera, il risultato sarà un ambiente accogliente e molto originale al tempo stesso grazie al vostro tocco personalizzato. Ecco allora qualche piccolo consiglio, dalla scelta dei complementi, agli accessori e ai colori, per arredare la casa per l’estate declinando lo stile Shabby Chic stile in versione marinara.

Casa Mare

Shabby Chic: un fascino intramontabile

Lo stile Shabby Chic non passa mai di moda, anzi, grazie all’atmosfera romantica e alla cura dei dettagli che lo caratterizzano, è sempre molto gettonato da chi predilige gli stili romantici, familiari e dal sapore un po’ rustico.

La peculiarità saliente dello stile, che significa proprio ‘chic trasandato’,  è l’impiego di complementi di riciclo, antichi oppure volutamente invecchiati per dare ai mobili un senso di antico e di altro tempo. Tra i materiali più gettonati spiccano il legno e il metallo.

I colori dello stile Shabby Chic sono chiari, il bianco fra tutti e tutte le tonalità pastello dalle tinte molto chiare, come l’avorio, il beige e la gamma degli azzurri. Proprio i colori chiari degli arredi rendono questo stile particolarmente adatto all’arredo della casa al mare, per la quale si predilige sempre un arredo dai toni freschi e leggeri, in piena sintonia con il clima di relax e benessere che la casa estiva deve suscitare.

La cura dei dettagli

La scelta di complementi d’arredo che rispecchiano a pieno l’anima dello stile Shabby Chic renderà la vostra molto accogliere e familiare ma, se volete che l’ambiente rispecchi anche l’essenza marinara di una perfetta casa al mare, non dimenticatevi della cura dei dettagli.

Scegliete per prima cosa con molta cura il colore delle pareti; l’azzurro chiaro è perfetto e dona il giusto contrasto al restante dell’arredo di colore chiaro. È meglio evitare invece il bianco che, con i mobili dai toni chiari e dalle tinte pastello, rischia di rendere l’ambiente un po’ asettico e decisamente di poco impatto visivo.

Anche il blu scuro è sconsigliato in questo caso; rischierebbe di incupire l’effetto complessivo di un arredo che gioca proprio sulla luminosità dei toni chiari.

Non dimenticatevi poi degli accenti tipicamente marinari dati dagli accessori e dai piccoli dettagli. Cuscini e stoffe con motivi nautici sono perfetti per il divano e per il letto, mentre per imprimere l’essenza marinara alle pareti potete scegliere i classici accessori legati alla storia del mare, come i timoni da decorazione e i nodi per le imbarcazioni.

Per finire, puntate su decorazioni che uniscano l’essenza dello stile Shabby Chic e il frizzante spirito estivo degli arredi marini. Le composizioni di candele e fiori sono perfette per decorare il tavolo e i mobili e aggiungere un tocco personalizzato anche attraverso creazioni realizzate personalmente.

Infine non potranno mancare le conchiglie; potete utilizzarle come sopramobili, all’interno dei vasi insieme alle composizioni di fiori, oppure come decorazione per i piccoli complementi, applicandole alle cornici dei quadri e degli specchi come elemento aggiuntivo per personalizzare ancora di più i vostri oggetti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *