Come scegliere le tende di casa

Le tende rivestono un ruolo fondamentale dentro casa, sia come elemento decorativo, sia come complemento funzionale. È importante quindi sceglierle nel modo migliore prendendo in considerazione vari elementi, dalla grandezza dello spazio a disposizione, al colore dell’arredamento circostante. Ecco allora qualche prezioso consiglio in merito.

70210-small-color-living-alt-r-x[1]

Acquistare le tende per gli interni: trucchi e consigli

Le tende dentro casa svolgono una doppia funzione. Da una parte rivestono un ruolo puramente decorativo, con i colori e le trame delle stoffe, mentre dall’altra svolgono l’importante funzione di protezione per la nostra privacy e di schermata dal sole.

Per questo motivo, è importante ponderare al meglio la loro scelta e il loro acquisto, valutando attentamente alcuni elementi indispensabili alla loro funzionalità e fruibilità. Ecco allora quali sono, nello specifico, gli elementi da prendere in considerazione.

Le stoffe e i tessuti

In commercio sono disponibili diverse varietà di tendaggi e di stoffe più varie. È indispensabile però orientarsi verso una scelta di qualità e idonea in base all’ambiente della casa. Una tenda a trama troppo leggera, per esempio, rischia di non proteggere adeguatamente l’ambiente dalla luce, soprattutto se il locale è molto esposto al sole.

Con dei tendaggi a trama troppo fitta, invece, si rischia l’effetto opposto. In questo caso la luce del sole non filtrerebbe nel modo corretto, l’ambiente sarebbe troppo in ombra durante le ore della giornata e l’intero spazio ne risulterebbe penalizzato.

I colori

Se è vero che i colori delle tende dipendono molto dal gusto di personale di ognuno, è altrettanto vero che la scelta dei colori dei tendaggi è condizionata dal tipo di ambiente che dovrà ospitare le tende. Niente tendaggi dal colore troppo scuro, per esempio, se la stanza è piccola, per evitare di rimpicciolire visivamente lo spazio.

I colori chiari, e nelle tonalità, sono quelli che generalmente riflettono meglio la luce del sole, ma se non avete particolari esigenze di spazio tutto dipende ovviamente dalle vostre preferenze e, se proprio non volete rinunciare ai colori forti, potete optare sui contrasti con un colore più chiaro e uno più scuro.

Gli accostamenti cromatici

Al momento di scegliere i colori dei tendaggi è indispensabile ovviamente considerare anche i colori dell’arredo circostante e delle pareti. Se già l’ambiente è arredato con colori forti e accesi e presenta contrasti cromatici, è meglio puntare su una soluzione sobria, per non rischiare di sovraccaricare lo spazio con altri colori.

Se invece l’arredamento dell’ambiente è sobrio e dai colori semplici e tradizionali, attraverso i tendaggi potete aggiungere una nota cromatica in più, oppure ravvivare lo spazio attraverso le trame e le decorazioni sulle superfici delle tende.

La lunghezza delle tende

In base alle vostre preferenze è possibile decidere per tendaggi dai tagli diversi. Se il vostro obiettivo è prettamente funzionale, puntate pure su un modello classico, squadrato e della misura della finestra, mentre se invece volete ottenere un effetto più creativo la vostra scelta ideale è data dalle tende a cascata, della lunghezza preferita, che permettono maggiore libertà creativa e di composizione.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *