Arredare la casa in campagna

Piccoli consigli per arredare la casa fuori città e per scegliere lo stile e i complementi d’arredo più adatti, in base al contesto che volete creare e all’effetto desiderato, assecondando la tradizione e il vostro gusto personale.

Una casa dedicata al relax

La casa in campagna richiama l’atmosfera genuina della vita dei campi e il suo arredo deve rispecchiare a pieno la semplicità e la tranquillità campestre. Pertanto, niente soluzioni troppo elaborate ma tanta praticità e funzionalità, unita magari a colori caldi e ad arredi a tema.

Le soluzioni più gettonate per quanto riguarda lo stile d’arredo, in linea con l’ambiente e l’atmosfera da campagna, sono due, lo stile rustico e il country.

Stile rustico

È lo stile che per eccellenza rievoca il contesto caldo e accogliente della vita familiare e del focolare domestico e si basa su materiali molto semplici come il legno e la pietra. Si tratta di materie naturali, abbastanza economici e perfetti per arredare tutte le stanze della casa.

Il legno è utilizzato in genere per complementi come sedie, tavoli, armadi e piccoli oggetti ma trova largo utilizzo anche per la pavimentazione o per le travi a vista sul soffitto. La pietra invece è spesso impiegata per le murature, per varie rifiniture  e per i piccoli dettagli decorativi, come le cornici per il camino.

Stile country

È una tipologia d’arredo semplice ma allo stesso modo in grado di rievocare atmosfere lontane e passate. I mobili in questione hanno tinte chiare, o color pastello, e sono realizzati per lo più in legno laccato.

Oltre agli arredi classici, come tavoli, sedie, letti e divani, l’arredo country punta molto sui piccoli complementi come le credenze o le vetrine dove riporre in bella vista ceramiche o porcellane.

I dettagli completeranno l’atmosfera calda e accogliente; cesti di vimini rivestiti, tovaglie di lino o di stoffa grezza e candele sono gli accessori maggiormente utilizzati per ricreare un ambiente armonioso tipico della residenza di campagna in stile country.

Una risposta

  1. Livia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *