Consigli d’arredamento: una consulenza ad hoc per una zona giorno moderna

Qualche settimana fa mi ha scritto Livio, chiedendomi come poteva arredare una zona giorno moderna, funzionale e coerente con la sua nuova cucina. Io e l’architetto Connie Bueno gli abbiamo risposto così.

Ecco cosa ci ha chiesto Livio, nella sua prima mail:

“Le mie richieste sono:
- arredare in modo efficace l’ambiente che si è creato abbattendo il muro che
divideva il soggiorno/cucina (troppo piccolo) con una cameretta, considerando
che la parete per la cucina è già stata attrezzata; vorrei integrare zona
pranzo e soggiorno in modo armonioso e con un senso di continuità;
- ricavare un piccolo guardaroba all’ingresso dove riporre e prelevare
cappotti, borse e quant’altro all’ingresso e all’uscita dall’appartamento,
magari creando nuovi divisori con l’arredamento o con tramezzi da costruire
all’uopo;
- ricavare un angolo per il lavoro, anche per mezzo di mobli polifunzionali,
per esempio nello spazio che costituiva l’ingresso nella cameretta prima di
abbattere il muro.”

Ed ecco le foto del “prima”.

La nostra risposta si è articolata in due soluzioni possibili, una ottenuta “abbattendo” una porzione di muro, l’altra mantenendo lo stato attuale delle cose.

Entrambe le soluzioni sono state presentate tramite piantine in scala riarredate e complete, tramite una scheda con la descrizione di tutti gli arredi scelti e tramite viste in 3d che ci auguriamo, hanno proiettato Livio in quella che potrà essere la sua “nuova” zona giorno.

Se volete anche voi una consulenza completa di questi servizi, non dovete fare altro che clickare qui e seguire le istruzioni.

Ecco le splendide viste in 3d, preparate da Connie:

Ed ecco la descrizione completa della consulenza d’arredo:

Gentile Livio,

abbiamo elaborato per Lei due soluzioni differenti, una mantenendo la disposizione muraria attuale, l’altra con alcune modifiche strutturali.

Le piantine in scala mostrano la chiara disposizione di tutti gli arredi scelti, mentre le viste in 3d servono per farLe avere un’idea più profonda e reale di come potrà essere la sua casa una volta modificata e/o arredata.

Teniamo a precisare che gli arredi e i colori delle viste in 3d non sono precisamente quelli scelti da noi, ma sono delle riproduzioni che servono soltanto a trasmettere l’idea più realistica possibile dell’ambiente che sarà.

Abbiamo scelto di combinare una gamma di colori particolari, partendo proprio dalla cucina già in suo possesso. I colori maggiormente usati sono dunque il grigio, il nero e naturalmente il rosso.

I materiali scelti tendono a voler trasmettere leggerezza, profondità e dilatazione visiva dello spazio: tessuto per il divano, piani in vetro per tavolo e scrivania, strutture in acciaio per tavoli e sedie, ante a specchio, librerie a giorno.

Suggeriamo anche la collocazione delle decorazioni, che però nello specifico andranno scelte da Lei: dalle viste in 3d e dalle piantine, si possono notare quadri, cuscini decorativi e piante; questo per sapere dove questi elementi potranno risultare più d’effetto, almeno secondo noi.

In questa scheda troverà la descrizione degli arredi scelti, i link a cui trovarli e in molti casi anche i prezzi.

Le immagini ingrandite dei prodotti stessi, sono tutte contenute nella cartella inviata, riconoscibili dai nomi e dal marchio indicato.

Ecco dunque la descrizione delle due soluzioni.

Soluzione n° uno – Ambiente modificato

Nella prima soluzione che Le proponiamo, abbiamo tolto la porta scorrevole del disimpegno, alzando al suo posto una parete in cartongesso, all’interno della quale è possibile mettere un armadio-sgabuzzino, nascosto alla vista della zona giorno.

Abbiamo anche abbattuto di conseguenza la parete che conteneva la porta scorrevole, guadagnando spazio per il living.

La zona soggiorno sarà così quindi composta:

Il divano, a tre posti,  della lunghezza massima di 2,1 metri, sarà posizionato nella parete diametralmente opposta rispetto alla cucina.

Si consiglia un divano in tessuto di colore grigio scuro, come Supersoft di Calligaris, da 1.381 euro.

http://www.arredaclick.com/divani-e-poltrone/divani-lineari/divano-tessuto-super-soft-calligaris.html

In alternativa, una soluzione più economica, potrebbe essere il divano Karlstad di Ikea, con fodera grigio scuro, che all’occorrenza si trasforma anche in divano letto per 2 ospiti. Da 749 euro.

http://www.ikea.com/it/it/catalog/products/S89840329

Il tappeto occuperà la zona davanti al divano e sarà in un’altra tonalità di grigio, più chiaro, anche con qualche motivo decorativo, come ad esempio il tappeto Andrea di Ikea, da 179 euro, con misure 200 x140.

http://www.ikea.com/it/it/catalog/products/50163749

Nella parete a destra del divano si può inserire una consolle sotto cui sistemare due pouff per ospiti aggiuntivi.

La consolle potrebbe essere Diletta da 300 euro in finitura wengè, da 100 cm di larghezza.

http://www.arredaclick.com/complementi-arredo/consolle/consolle-su-misura-legno-diletta.html

I pouff potrebbero essere di forma cubica, in pelle rossa, come i pouff Cubo di OlimpoSalotti, da 175 euro.

http://www.olimposalotti.it/scheda-simple.asp?id=20

Un’alternativa più economica potrebbe essere il cubo contenitore color moka di MondoConvenienza, da 40 euro, 45x45x45 cm.

http://www.mondoconv.it/Prodotti/Scheda-Arredamento.aspx?id=6852&pag=1

Nella rientranza sotto la finestra, si può collocare la zona lavoro, con la scrivania Stealth di Calligaris con piano in vetro serigrafato e struttura in acciaio satinato, da 110 cm di larghezza. Da 594 euro.

http://www.arredaclick.com/complementi-arredo/porta-pc-scrivanie/scrivania-porta-tv-calligaris-stealth-vetro.html

La sedia per il piano di lavoro potrebbe essere Jules di Ikea, in rosso, da 49,90 euro.

http://www.ikea.com/it/it/catalog/products/S29856865

Una libreria a giorno double face completerebbe poi la zona soggiorno, contribuendo anche a suddividerla dalla zona pranzo.

La libreria potrebbe essere una Expedit di Ikea, effetto marrone nero. Da 79.90 euro.

http://www.ikea.com/it/it/catalog/products/40047675

A questo punto si aprono due opzioni per la tv: il suo posto potrebbe essere sopra la consolle Diletta, con un piano girevole per inclinarla al punto giusto.

Oppure la si potrebbe posizionare nella libreria, scegliendo una composizione Expedit apposita, come questa:

http://www.ikea.com/it/it/catalog/products/70103090

sempre in marrone- nero, da 179 euro.

La zona pranzo sarebbe composta da un tavolo rettangolare addossato alla libreria, con piano in cristallo.

Il tavolo potrebbe essere Max Quadro di MondoConvenienza da 230 euro.

http://www.mondoconv.it/Prodotti/Scheda-Arredamento.aspx?id=6061&pag=2

Le sedie potrebbero essere le Future di Zamagna, 3 scure e 2 rosse. Da 81 euro.

http://www.arredaclick.com/complementi-arredo/sedie/sedia-future-zamagna-seduta-cavallino.html

L’altra modifica relativa a questa soluzione riguarda l’ingresso:  la parete a sinistra della porta potrebbe essere il luogo ideale per un armadio guardaroba destinato a giacche e cappotti, spostando le prese esistenti proprio su questa parete da un’altra parte.

L’armadio guardaroba potrebbe essere l’ Ambra di Mondoconvenienza, nel modulo a due ante da 92 cm di larghezza, con ante a specchio. Da 230 euro.

http://www.mondoconv.it/Prodotti/Scheda-Arredamento.aspx?id=4730&pag=4

Per quanto riguarda i colori delle pareti, si consiglia un grigio chiarissimo su tutte le pareti, tranne due: quella dietro al divano e quella della porta di ingresso, che potranno assumere una colorazione rossa, che richiami il rosso della cucina.

Le decorazioni: si consiglia un quadro nella parete sopra il divano e un quadro nella parete a fianco del tavolo da pranzo, come da vista in 3d.

Sul divano, sarà possibile sistemare cuscini decorativi, anche con fantasie, sempre sui colori rosso, grigio e nero.

Alle finestre si consigliano tende leggere, che facciano filtrare la luce.

Per quanto riguarda l’illuminazione: accanto al divano, la lampada da terra Lersta di Ikea (da 12,99 euro).

http://www.ikea.com/it/it/catalog/products/00110640

Nella zona soggiorno l’illuminazione centrale sarà data dalla lampada a sospensione Magia in vetro trasparente, da 264 euro.

http://www.lucearredo.it/articolo.php?aid=224

Sopra il tavolo da pranzo invece, una composizione di lampade a sospensione come le Class S60.

http://www.sedie.ws/illuminazione_lampade_illuminazione%20ufficio-23153p.htm

Almeno 6 lampade distribuite come nella vista in 3d, per arredare e soprattutto per illuminare in modo accurato la zona pranzo.

Soluzione n°2 – Ambiente attuale

La seconda soluzione che proponiamo, mantiene la pianta attuale della casa, senza abbattere nessun muro.

Le modifiche rispetto alla soluzione precedente sarebbero le seguenti:

* La televisione andrebbe posizionata  necessariamente sulla consolle a destra del divano
* La libreria Expedit a giorno sarebbe sistemata contro la parete, tra la finestra e il termosifone
* Un’altra libreria come la Expedit, con altre misure, andrebbe collocata nella parete a sinistra della porta, per permettere il deposito di oggetti, senza togliere la funzionalità e l’accesso alle prese collocate su questa parete
* Il guardaroba per le giacche andrebbe posizionato nella parete dove è contenuta la porta scorrevole, come da piantina
* Il tavolo sarebbe posizionato al centro dell’ambiente, di forma quadrata (quindi più piccolo), possibilmente allungabile
* L’illuminazione sarebbe costituita da 2 punti luce a sospensione, uno in soggiorno e uno in zona pranzo; entrambi sarebbero le lampade Magia in vetro trasparente.

Il tavolo in questione potrebbe essere è l’Axel di Bontempi quadrato ma allungabile, con misure 90×90 cm (180×90 cm allungato), con piano in cristallo rosso o nero e struttura in acciaio anodizzato. Da 1008 euro.

http://www.arredaclick.com/complementi-arredo/tavoli/tavolo-allungabile-axel-bontempi.html

Le sedie potrebbero essere le Eva di Bontempi, impilabili, con struttura in alluminio e seduta in propilene, due rosse e due grigie. Da 112 euro.

http://www.arredaclick.com/complementi-arredo/sedie/sedia-impilabile-eva-bontempi.html

L’armadio guardaroba deve avere massimo un metro di larghezza, meglio se con ante in vetro o a specchio. Lo specchio aiuta a dilatare visivamente lo spazio, oltre che ad aggiungere una funzione importante nella zona ingresso.

Una soluzione potrebbe essere Ambra di Mondoconvenienza, nel modulo a due ante da 92 cm di larghezza, con ante appunto a specchio. Da 230 euro.

http://www.mondoconv.it/Prodotti/Scheda-Arredamento.aspx?id=4730&pag=4

Il resto dell’ambiente rimane sistemato come indicato nella prima soluzione.

Potreste trovare interessanti anche questi articoli:

  • Purtroppo non ci sono articoli correlati

Lascia un Commento

Si prega di inserire solo commenti inerenti l'articolo e l'argomento trattato.